Acido Folico: tutti i benefici della vitamina B9

Ritmi di vita sempre più serrati, giornate pieni di impegni, equilibrio tra lavoro e vita privata: negli ultimi anni lo stress e i disturbi causati da un’eccessiva tensione nervosa sono in costante aumento, incidendo a livello psicologico e sul nostro umore.

Qualunque sia la causa, esiste una possibilità per stare meglio e passa dalla nostra alimentazione. Dobbiamo considerare infatti che lo stress riduce notevolmente l’apporto di nutrienti essenziali, come la vitamina B9 e il magnesio che, diminuendo nel nostro corpo, aumentano il rischio di stress inserendosi in una reazione a catena che dobbiamo tenere sotto controllo attraverso il nostro stile di vita. Se invece non riusciamo a seguire una dieta bilanciata, l’assunzione di integratori vitaminici a base di vitamina B9 può sopperire ad un’alimentazione povera di folati.

 

Cos’è e dove si trova la vitamina B9.

Conosciuta anche come acido folico, questa vitamina è una sostanza essenziale per la sintesi e la riparazione del DNA, per la formazione dell’emoglobina e per la produzione di nuove cellule nel nostro corpo, giocando un ruolo fondamentale nel rinnovamento di tessuti che vanno incontro a processi di rapida replicazione, come l’epidermide e i tessuti embrionali. Per questo, l’assunzione di integratori di acido folico è prescritta soprattutto in gravidanza per prevenire le malformazioni del nascituro.

L’acido folico contribuisce anche a prevenire altre situazioni pericolose per la salute, abbassando i livelli dell’aminoacido omocisteina, associato al rischio di malattie cardiovascolari, infarti e malformazione congenite nel cuore.

Il termine acido folico, dal latino folium che significa foglia, fu utilizzato per primo dallo studioso statunitense Henry Mitchell per indicare le sostanze estratte dalle foglie di spinaci rivelatesi efficaci contro alcuni tipi di anemia. La principale fonte di acido folico sono proprio le verdure a foglia verde, in particolare se consumate fresche e crude perché quando conservate, perdono il 70% dei folati in tre giorni e circa il 90% con la bollitura. Altri alimenti che contengono vitamina B9 sono i legumi, la frutta fresca, in particolare arance, kiwi e limoni, la frutta secca, alcuni tagli di carne, come il fegato e le frattaglie, i formaggi e le uova.

Inoltre, è importante fare una distinzione tra acido folico e folati, in quanto questi ultimi sono dei composti naturalmente presenti negli alimenti, mentre l’acido folico è la molecola di sintesi presente negli integratori vitaminici.

 

Cosa succede se manca?

Il nostro corpo non è in grado di produrre acido folico, né di accumularlo, ma ha la necessità di assimilarne, in maniera regolare, una quantità costante attraverso la nostra alimentazione che è pari a 400 mg al giorno. Seguendo una dieta varia e bilanciata è possibile raggiungere questa quantità, ma se non siamo così attenti alla nostra alimentazione, assumiamo farmaci che possono interferire con l’assorbimento o soffriamo di celiachia o diabete, è possibile che si manifestino carenze che possono portare a forme più o meno gravi di anemia. Altro caso riguarda gli over 60, in quanto diversi studi rilevano un’incidenza di carenza dei folati negli anziani con ridotto tono dell’umore (12-36%)1, per questo può essere utile assumere un’ulteriore dose di acido folico sotto forma di integratori.

In tutti questi casi, la linea di integratori alimentari SameFast a base di SAMe, vitamine B9 (acido folico) e B12, può aiutarci a gestire i momenti stressanti della nostra vita e a mantenere alto il tono dell’umore. La presenza dell’acido folico (400 mg) e della vitamina B12, contribuiscono al mantenimento della normale funzione psicologica, alla riduzione di stanchezza ed affaticamento e intervengono, insieme alla SAMe, nella sintesi dei neurotrasmettitori coinvolti nella regolazione del tono dell’umore.

SameFast UP, disponibile in compresse e bustine orosolubili, è pensato per offrire un efficace alleato in tutte quelle situazioni di calo dell’umore in cui si renda necessario o consigliabile un supporto: stress psico-fisico, affaticamento da studio, cambi di stagione e stanchezza.

SameFast Advance è il nuovo integratore della linea SameFast, specifico per l’età avanzata e le donne in menopausa, che aiuta a gestire le oscillazioni e i disturbi dell’umore grazie ad un maggiore apporto di SAMe (250 mg).
 

Bibliografia:

  1. Bottiglieri et al., Nutrition Reiviews 1996, Vol 54, No.12