Ragazza cammina in solitaria nel bosco

Disturbo affettivo stagionale: rimedi

I rimedi alternativi insieme  alla terapia della luce sono ottimi strumenti per la cura del disturbo affettivo stagionale e possono essere efficaci nel diminuire i sintomi depressivi. In primis sicuramente è importante il ricorso a un integratore a base di acido folico, vitamina B12 e S-Adenosil L-Metionina, che consente all’organismo di riequilibrare la produzione di serotonina, noradrenalina e dopamina, ovvero di quei neurotrasmettitori che svolgono un ruolo chiave nella regolazione del tono dell’umore.

Dieta mirata e vita all’aria aperta sono ottimi rimedi alternativi per la cura del disturbo affettivo stagionale
Tra i rimedi alternativi per la cura del disturbo affettivo stagionale rientra a pieno titolo l’alimentazione, che deve essere sana ed equilibrata e prevedere l’assunzione di cibi che favoriscono il buonumore.

Ecco allora che, in questo senso, diventano preziosissimi tutti gli alimenti contenenti magnesio, un micronutriente atto a regolare lo stress e il tono dell’umore. È contenuto nelle verdure a foglia verde come gli spinaci, le erbette e le bietole, in tutta la frutta a guscio (noci, nocciole e mandorle), nei cereali integrali, nel cacao amaro, nei legumi, nei semi di zucca e nei germogli di soia.

Sempre per quanto riguarda l’alimentazione tra i rimedi alternativi per la cura del disturbo affettivo stagionale di comprovata efficacia nella regolazione del tono dell’umore vanno sicuramente previsti i cibi ricchi di Omega 3, e dunque tutto il pesce azzurro ricco di grassi polinsaturi che agiscono da “nutrimento” per le cellule nervose, favorendo una condizione di benessere.

Se mangiare dolciumi non fa che affaticare l’organismo senza avere effetti positivi sui sintomi depressivi, le cose sono ben diverse se si parla di cioccolato. Il fondente al 70 per cento, nella misura di due quadretti al giorno, è un vero toccasana per l’umore perché favorisce la produzione di serotonina, dimostrandosi uno dei rimedi alternativi per la cura del disturbo affettivo stagionale d’elezione per i pazienti.

Gli esiti antidepressivi di una dieta mirata sono migliori se lo stile di vita prevede di trascorrere la maggior parte del tempo libero all’aria aperta, camminando, andando in bici o praticando lo sport preferito.

L’aromaterapia può essere un rimedio alternativo che contrasta stress e stati d’ansia. Gli oli essenziali di cannella e di neroli sono altri rimedi alternativi per la cura del disturbo affettivo stagionale che agiscono su sintomi come stanchezza, astenia, stress, tachicardia e ansia.

 

 

Infografica per i rimedi sul disturbo affettivo stagionale