come affrontare la menopausa

Menopausa: cosa fare per gli sbalzi di umore?

Oltre ai cambiamenti fisici, in menopausa può insorgere un cambiamento d’umore. Ecco come gestirlo.

Nervose, intrattabili, lunatiche, ansiose: è tutta colpa delle variazioni ormonali se le donne, quando arriva la menopausa, devono combattere anche con queste alterazioni dell’umore, che si affiancano ai cambiamenti fisici tipici di questa fase della vita.

Umore nero e ansia profonda si alternano ad allegria e buonumore e questa instabilità emotiva si va ad aggiungere agli altri sintomi fisici della menopausa. Una vera e propria giostra di stati d’animo che rende le donne più vulnerabili.

Ormoni fluttuanti

Le variazioni ormonali della menopausa hanno effetti importanti anche sui meccanismi biochimici che modulano il tono dell’umore e molti altri aspetti della sfera psico-emotiva.

Il crollo della produzione di estrogeni agisce anche sui livelli di endorfine prodotte a livello cerebrale. Per esempio, la serotonina, il cosiddetto ormone della felicità, cala bruscamente in menopausa.

E quindi non si può far nulla? Niente paura, lo stile di vita influenza moltissimo il tono dell’umore. Acquisire alcune semplici abitudini di vita può davvero fare la differenza.

Mantenersi in forma

L’attività fisica è un antidepressivo naturale, perché stimola la produzione di endorfine. Prendere la consuetudine di muoversi tutti i giorni, anche soltanto per una mezz’ora, aiuta a sentirsi meglio e a controllare gli sbalzi d’umore.

L’esercizio anche di intensità moderata, come camminare a passo veloce, inoltre, tonifica i muscoli, fortifica le ossa, giova al sistema cardiovascolare e aiuta a raggiungere o a mantenere il peso forma.

Mantenersi attive

In questa fase della vita è importante coltivare i propri interessi e riscoprire ciò che si ama veramente. La crisi di identità che può essere connessa con la fine del periodo fertile e con i cambiamenti fisici può diventare, infatti, l’occasione per riprendere in mano la propria vita.

Ricominciare a studiare, iscriversi a un’associazione, seguire un corso di ballo o prendere la tessera di un circolo culturale: l’importante è fare qualcosa che piace e socializzare. Le nuove amicizie, legate ai nuovi interessi, danno una marcia in più per affrontare la vita con buonumore.

Mantenersi allegre

Al di là dei luoghi comuni e delle frasette scritte sugli incarti dei cioccolatini, sorridere alla vita fa sì che la vita ti sorrida. Ridere fa bene e scaccia il cattivo umore: via libera, quindi, ai film e ai libri divertenti, agli appuntamenti conviviali, alle serate in compagnia.

La vita riserva a chiunque e a tutte le età la sua dose di fatica e preoccupazione. Nel tempo libero, quando si può scegliere con chi stare e che cosa fare, si possono e si devono evitare le persone negative e le situazioni che mettono a disagio.

Mantenersi positive

Una marcia in più contro gli sbalzi d’umore tipici della menopausa la può dare anche SameFast Up, l’integratore alimentare a base di Solfo-Adenosil-L-Metionina (SAMe), acido folico e vitamina B12.

La SAMe è un composto naturalmente presente nell’organismo, coinvolta, tra l’altro, nella sintesi dei neurotrasmettitori dell’umore (tra cui la serotonina). Acido folico e vitamina B12, invece, sono utili per mantenere la normale funzione psicologica e per ridurre stanchezza e affaticamento.

SameFast Up è disponibile in compresse o in bustine orosolubili con tecnologia brevettata, per una biodisponibilità ottimizzata e un assorbimento rapido degli attivi.